Tarte Tatin Mignon

21 gennaio 2013

Questo classico della pasticceria francese che ormai è entrato a far parte del bagaglio culturale gastronomico di ogni gourmand che si rispetti, è una vera delizia.

La monoporzione è sicuramente un’idea sempre carina quando si hanno ospiti piuttosto che la rustica tortiera riservata al pranzo domenicale in famiglia.

Noi abbiamo voluto utilizzare le mele Granny Smith al posto delle Golden o delle mele Renetta perché ci piace moltissimo il profumo e la croccantezza della Granny (ma dipende dai gusti ovviamente), e abbiamo servito queste squisite Tartes con dell’ottimo gelato cremoso alla panna proprio per non farci mancare niente e anche perché il contrasto caldo-freddo in questo dolce è il massimo.

 

 

 

INGREDIENTI ( x 4/5 tartes mignon)

- 1 rotolo di pasta brisée

- 6 mele Granny Smith

- il succo di 1 limone

- 250 gr zucchero

- 100 gr burro

PROCEDIMENTO

- Imburrare i mini stampi – noi abbiamo utilizzato delle cocotte del diametro di 8 cm e alte 5 cm

- Sbucciare le mele e tagliarle a fettine dello spessore di mezzo cm, metterle in una ciotola ed irrorarle con il succo di limone

- Disporre poi le mele in una padella e rosolarle per 5 minuti con 2 cucchiai dello zucchero

- In un pentolino versare il resto dello zucchero e cuocere a fuoco dolce fino ad ottenere un caramello bruno/ambrato

- A questo punto togliere il caramello dal fuoco ed aggiungere il burro in pezzetti (facendo attenzione a non scottarsi) in modo da decuocere il caramello e mescolare. Ne otterrete una crema tipo mou
- Colare il caramello negli stampi ed adagiare sopra a raggiera le fettine di mela cercando di coprire tutti gli spazi e sovrapponendo anche le mele (quindi anche un paio di strati)

- Ora con l’aiuto di un coppapasta ricavare dei cerchi più grandi rispetto allo stampino (circa 14 cm) in modo che la pasta possa essere “rincalzata”  ed avvolgere bene le mele perché in cottura si ritirerà un pò

- Bucherellare la pasta facendo qualche foro con uno spiedino in modo che in cottura possa uscire il vapore

- Infornare in forno preriscaldato a 190° per 30 minuti circa e comunque fino a colorazione della pasta

- Lasciare riposare 5 minuti e sformare aiutandosi con la lama di un coltello da passare intorno al bordo dello stampo

Servire le Tatin tiepide accompagnate da un buon gelato alla Panna o alla Vaniglia oppure, se preferite, con un’ottima crema inglese tiepida