Crema di cannellini e cipolla con gamberoni in crosta e salvia fritta

23 novembre 2012

Se volete un antipastino da leccarsi i baffi e che vi lasci con la voglia di mangiarne ancora e ancora questo è il piatto giusto. I gamberoni poi preparati con questa crosta saporita sono uno spettacolo. Abbiamo voluto in questa preparazione utilizzare la salvia fritta che è una di quelle cose veramente gustose che però non si fanno quasi mai, già buona da sola qui ci stava divinamente!

 

 

INGREDIENTI (x 4 persone)

- 16 gamberoni

- 250 gr fagioli cannellini

- 4 cipolle borrettane

- paprika

- 3 pacchetti di crackers o 3 schiacciatine

- 50 gr speck

- 12 belle foglie di salvia

- 1 tuorlo

- 2 cucchiai farina di riso

- birra q.b.

- olio di semi di arachide q.b.

- sale

- olio EVO

PROCEDIMENTO

Per la crema di fagioli e cipolle

- Mettere in ammollo i fagioli come d’abitudine e lessarli

- Rosolarli in un po’ di olio in un tegame insieme alle cipolle borrettane sbucciate e tagliate grossolanamente.

- Salare, versare un paio di bicchieri di acqua e lasciare stufare con coperchio e a fuoco dolce per una mezz’ora, poi frullare tutto con un frullatore ad immersione creando una crema liscia ed omogenea

- Aggiustare di sale e tenere da parte

Per i gamberoni

- Pulire i gamberoni togliendo il loro filo intestinale, sciacquarli sotto acqua corrente, tamponarli con carta assorbente e metterli in una ciotola con poco olio

- Frullare in un cutter i crackers o le schiacciatine insieme allo speck e poca paprika, poi prelevare i gamberi uno ad uno e passarli in questo trito

- Foderare con carta forno una placca e posizionare i gamberoni in crosta stesi, infornare a 200° con forno ventilato + grill per circa 10 minuti avendo cura di girarli a metà cottura (controllarli sempre perché non brucino)

Per la salvia fritta

In una ciotola sbattere il tuorlo con la farina di ris, un pizzico di sale e versare birra fredda quanto basta a creare una pastella bella densa

- Prendere le foglie di salvia lavate ed asciugate, passarle nella pastella e adagiarle nella padella con l’olio caldo per la frittura

- Ritirarle quando le vedrete dorate e metterle a scolare su carta assorbente

 

Servire la crema tiepida con i gamberoni croccanti sopra e le foglioline di salvia fritta come guarnizione (ottima da mangiare), un filo d’olio crudo e se volete ancora un pizzico di paprika