Pappa al pomodoro con veraci ed erbette estive

07 giugno 2013

Questa è una validissima variante della “Pappa al pomodoro e canocchie” che già vi avevamo proposto. Abbiamo trovato queste veraci favolose e ci è venuta voglia di gustarle in un modo un po’ diverso che non fosse sulla pasta o con un semplice sauté. Beh l’inizio serata è stato davvero goloso con questo ricco appetizer!

INGREDIENTI (x 4 persone)

- 1 kg di pomodori maturi

- 2 spicchi aglio

- 4 bicchieri di brodo vegetale

- 8 fette di pane raffermo

- 1 kg di vongole veraci

- vino bianco

- erba cipollina

- basilico

- menta

- 1 cucchiaino di zucchero

- peperoncino

- olio EVO

- sale

PROCEDIMENTO

Per la pappa al pomodoro

- In una pentola bella capiente rosolare 1 spicchio d’aglio ed il peperoncino con l’olio ed unire i pomodori tagliati a pezzi

- Salare, unire il cucchiaino di zucchero, un po’ di basilico e lasciare cuocere ed insaporire 20 minuti

- A questo punto unire il brodo, lasciare andare a fuoco dolce e fare riprendere il bollore

- Successivamente frullare con un frullatore ad immersione per rendere più omogeneo il tutto

- Terminata questa operazione unire il pane tagliato a cubetti e continuare a cuocere mescolando ogni tanto finché il tutto non avrà la consistenza di una pappa (unire brodo se si fosse addensato troppo)

Per le veraci

- Mettere le veraci in una ciotola capiente in ammollo un paio d’ore con acqua fredda e due pugni di sale grosso per farle spurgare

- Sciacquarle, eliminare quelle rotte e metterle in una padella capiente con olio e 1 spicchio d’aglio e farle andare a fiamma vivace

- Sfumare con vino bianco, fare evaporare l’alcol, mettere il coperchio e farle aprire

- Trasferire le vongole (scolate dalla loro acqua) con l’aiuto di una schiumarola in una terrina e tenerle da parte

 

Servire la pappa al pomodoro dentro a delle ciotole da zuppa, adagiare sopra un po’ di veraci tiepide, spezzettare le erbette fresche, unire un filo d’olio ed una macinata di peperoncino