Gnocchi verdi alla fonduta di parmigiano con nocciole, porri e chips di mortadella

12 aprile 2013

Si potrebbero chiamare Gnocchi Emiliani! Eh sì, perché abbiamo unito quegli ingredienti della tradizione emiliana che proprio si amano e il risultato è stata una ricetta dal sapore strepitoso.

Questo è uno di quei piatti che man mano che degusti perdendoti nell’estasi assoluta ti domandi: “Ma come mai non ci avevo pensato prima?”…meno male che abbiamo rimediato e ora che lo abbiamo scoperto diventerà uno dei nostri MUST!

Assolutamente perfetto l’elemento croccante dato dall’aggiunta delle nocciole tostate, anche ora mentre ci ripensiamo ci sta venendo quella che noi in Romagna chiamiamo “lovva”, ossia l’acquolina in bocca.

INGREDIENTI(x 4 persone)

Per gli gnocchi

- 600 gr patate

- 200 gr farina 00

- 200 gr spinaci lessati

- sale

Per il condimento

- 1/2 porro

- poco vino bianco

- 50 gr nocciole

- 100 gr mortadella

- 200 gr parmigiano grattugiato

- 200 ml latte

- sale

- olio EVO

- crema di balsamico per decorare

PROCEDIMENTO

Per gli gnocchi

- Lessare le patate, schiacciarle, unirle agli spinaci lessati e tritati al coltello, salare, unire la farina e lavorare l’impasto velocemente formando dei cilindri che taglieremo ricavandone dei tocchetti ai quali daremo la classica forma degli gnocchi usando i rebbi di una forchetta o l’incavo di una grattugia

- Stenderli su un vassoio sopra ad un canovaccio, cospargere con farina e tenere da parte

Per il condimento

- In un pentolino scaldare il latte, unire il parmigiano grattugiato, un goccio di olio e far fondere tutto a fuoco dolcissimo per pochi minuti mescolando con una frusta. Spegnere e tenere da parte

- In una padella scaldare poco olio e rosolare il porro a rondelle. Sfumare con il vino bianco, salare, cuocere a fiamma media fino a che il porro si sarà ammorbidito. Spegnere e tenere da parte.

- Mettere le nocciole su una placca da forno ed infornare a 200° per 7/8 minuti. Sfornarle e tritarle grossolanamente con un coltello

- Tagliare la mortadella a bastoncini, metterla su carta forno su una placca ed infornare a 200° per 10 minuti e comunque fino a che sarà diventata croccante stando attenti a non bruciarla

- Tuffare gli gnocchi in abbondante acqua salata, prelevarli appena riemergono e versarli in una zuppiera dove avremo versato un po’ di olio crudo, mescolarli bene (per evitare che si attacchino) e versare subito sopra il porro ammorbidito, qualche nocciola tritata e metà della fonduta di parmigiano calda

Servire prendendo delle fondine singole e creando una base con poca fonduta, unire sopra gli gnocchi e guarnire con qualche nocciola tritata e le chips di mortadella. Decorare il bordo del piatto con qualche goccia di crema di balsamico