Tarte di crema cotta e ananas caramellato al rum

14 gennaio 2013

Questo è un periodo di piacere puro nel preparare e gustare dolci di ogni tipo con qualche influenza data dalla pasticceria francese, lo dobbiamo ammettere!

Questo dolce infatti prende ispirazione proprio da lì ma non senza qualche modifica. Troviamo infatti che la varietà e la golosità oltre che complessità delle preparazioni usate in questo tipo di pasticceria siano assolutamente fantastiche, ma a volte anche inutilmente pesanti, perché quindi non provare a creare qualcosa di assolutamente all’altezza senza per forza eccedere?

Questa tarte è divina, l’acidità data dall’ananas fusa insieme alla dolcezza del caramello creano in bocca un’esplosione di gusto che vi lascerà completamente estasiati, non riuscirete a smettere di mangiarla finché poi inevitabilmente…finirà!

 

 

 

INGREDIENTI

Guscio di frolla

- 140 gr farina 00

- 160 gr mandorle

- 3 tuorli

- 100 gr burro

- 110 gr zucchero a velo

- 1 cucchiaino raso di lievito

- 2 pizzichi di sale

- il succo di mezzo limone

Crema pasticcera

- 500 ml latte

- 6 tuorli

- 100 gr zucchero

- 50 gr di farina

- 1 baccello di vaniglia

Copertura anans caramellato

- 1 confezione e ½ di ananas sciroppato

- 5 cucchiai di zucchero di canna

- granella di mandorle

- acqua qb

- 1 bicchierino di rum scuro buono

 

PROCEDIMENTO

Per la frolla

- In un cutter tritare le mandorle insieme alla farina 00 e allo zucchero a velo

- Unire poi il lievito e il sale e dare un giro veloce di frullatore

- A questo punto unire i tuorli ed il burro freddo a pezzetti ed impastare con il cutter al minimo inserendo mentre è in movimento il succo del limone
- Continuare a mandare il cutter lentamente finché non vedrete che si inizierà a formare una palla, a questo punto spegnete e continuate ad impastare a mano

- Avvolgere l’impasto nella pellicola e riporre in frigo per un’ora
Preparazione Crema Pasticcera

- Intanto che riposa la frolla procedere con la crema scaldando in un pentolino il latte con i semini raschiati dall’interno del baccello di vaniglia
- Nel frattempo in una boule lavorare bene i tuorli con lo zucchero, unire poi la farina setacciata continuando a lavorare bene con la frusta
- Quando il latte sarà bollente versarlo attraverso un colino nella boule dei tuorli lavorati mescolando bene per fare in modo che tutto si amalgami
- A questo punto riversare tutto il contenuto della boule dentro al pentolino e rimettere sul fuoco
- Cuocere la crema a fuoco dolce mescolando continuamente con la frusta finché vedrete che si addensa bene

- Spegnere e trasferire la crema immediatamente in una boule fredda, coprirla con la pellicola avendo cura di farla stare a contatto con la crema (questo per evitare che la crema faccia in superficie quello strato più solido) e riporre a raffreddare

Per l’ananas caramellato

- Sgocciolare l’ananas dallo sciroppo di conservazione, sciacquare sotto acqua corrente, disporre le fette su una padella bella ampia a rosolare e caramellare con 4 cucchiai di zucchero di canna e poca acqua ed il rum

- Girare le fette di ananas per fare in modo che si caramellino e si imbruniscano leggermente su tutti e due i lati, spegnere e tenere da parte

Finitura e cottura torta

- Stendere la frolla prelevata dal frigo con un mattarello ed inserirla in una tortiera per crostate leggermente imburrata ed infarinata tenendo il bordo alto 3,5 cm circa perché dovremo farcirla

- Bucare il fondo coi rebbi di una forchetta e versare la crema ormai fredda e ben soda livellandola bene con una spatola

- Disporre a raggiera sulla crema le fette di ananas tagliate coprendo bene tutta la superficie, cospargere poi con granella di mandorle e col cucchiaio di zucchero di canna rimasto ed infornare a 170/180° per 45 minuti circa
- Fare raffreddare a temperatura ambiente e riporre e conservare in frigorifero

 

Servirla se volete guarnendo con altro caramello preparato