Involtini di tacchino arrosto con con crema di yogurt alla menta e verdure

05 settembre 2012

Noi ancora abbiamo voglia di piatti leggeri, sarà che la paura che l’estate ci abbandoni è tanta. Ok è vero, nei giorni scorsi ci eravamo un po’ lamentati per il troppo caldo, lo ammettiamo. Ma ci è già passata la smania del fresco, sono bastati 2/3 giorni di pioggia per farci rimpiangere le calde serate d’estate…Aiuto!
Ecco che allora ci siamo dedicati ancora una seratina all’aperto, e piattini come questo sono veloci e gustosi da servire agli amici con un buon aperitivo, quei famosi aperitivi che si trasformano in cena perché ormai avete stuzzicato l’appetito a tutti. A noi le serate così piacciono un sacco e vorremo farne continuamente. Stare in giardino, accendere le candele, aprire una buona bottiglia di vino e ascoltare della bella musica (rigorosamente Rock) con le persone giuste…cosa volere di più?

INGREDIENTI (x 4 persone)
- 500 gr di tacchino arrosto (quello sottovuoto)
- 200 gr fagiolini
- 4 zucchine
- 150 gr yogurt greco
- 1 manciata di foglie di menta
- 250 gr di misticanza
- 4 cucchiai di soia
- qualche filo di erba cipollina per legare gli involtini
- il succo di ½ limone
- sale
- pepe
- olio EVO
PROCEDIMENTO
Per le verdure

- Cuocere i fagiolini e le zucchine tagliate a bastoncini nel cestello del vapore sopra una pentola con acqua per circa 6/8 minuti dall’inizio del bollore
- Prelevare e tenere da parte
Per la crema di yogurt alla menta
- In una ciotola con l’aiuto di una frusta piccola mescolare lo yogurt insieme alla soia, un po’ di olio EVO e la menta tritata al coltello
- Tenere da parte
Composizione Involtini
- Prendere il tacchino arrosto (quello sottovuoto solitamente è un trancetto intero) e tagliarlo a fette sottili (lo spessore deve darci la possibilità di fare dei cilindri senza che si rompano quindi abbastanza sottile)
- Spalmare sopra ad ogni fetta un cucchiaino di crema di yogurt, adagiare 2/3 fagiolini e 2 bastoncini di zucchina per ogni involtino
- Passare sotto ad ogni fetta lo stelo di erba cipollina e molto delicatamente chiuderla tipo involtino facendo un nodo con lo stelo

Servire su un letto di misticanza ed irrorare con un’emulsione di olio e limone ed una macinata di pepe