Spinarolo alla Vernaccia con patate, menta e zafferano

30 agosto 2012

Abbiamo particolarmente apprezzato questo piatto, innanzitutto perché la combinazione di sapori zafferano, vernaccia, menta è risultata azzeccata, poi perché lo spinarolo è un pesce veramente facile da mangiare in quanto privo di spine. Viene per la maggior parte delle volte utilizzato per preparare la zuppa di pesce ed è per questo che forse non viene considerato per altri tipi di preparazione, invece dobbiamo dire che è validissimo e lo proveremo senz’altro per altre ricette. Non vorremmo inoltre trascurare di menzionarvi la facilità di esecuzione di questo piatto…un’infornata…et voilà!

INGREDIENTI (x 4 persone)
- 1 kg di spinarolo spellato
- 1 bicchiere di Vernaccia di Oristano
- 2 spicchi aglio
- 1 kg di patate
- dello zafferano in pistilli
- qualche fogliolina di menta
- sale
- pepe
- olio EVO
PROCEDIMENTO
Marinatura spinarolo

- Sciacquare bene il pesce sotto acqua corrente fredda, tamponarlo con carta assorbente e metterlo in una teglia da forno con la Vernaccia, l’aglio, olio, sale e pepe, coprire con una pellicola e lasciare marinare in frigorifero per un paio d’ore
Cottura pesce e patate
- Trascorso il tempo della marinatura, infornare il pesce a 200° avendo cura di coprire la teglia con un foglio di alluminio per creare una sorta di cartoccio evitando così che si asciughi troppo in cottura
- Dopo una ventina di minuti togliere la teglia dal forno e sciogliere all’interno del sughetto formato lo zafferano
- Unire poi le patate a fette (spesse circa 1 cm), le foglioline di menta, salare, aggiungere poco vino se fosse necessario e proseguire la cottura per altri 40 minuti circa
- Sfornare e fare riposare qualche minuto

Servire la teglia direttamente in tavola con qualche fogliolina di menta fresca sopra, un filo d’olio crudo e una bella macinata di pepe.