Cremosa delizia alle pesche con mandorle e cioccolato

27 luglio 2012

In questo periodo le pesche sono favolose e un dolce pensato con questo frutto è quanto di meglio si possa gustare in queste serate. L’idea era di fare qualcosa di fresco senza privarsi però della parte croccante…per carità sono buonissimi i dolci al cucchiaio ma come dire…noi abbiamo bisogno di qualcosa che faccia sempre e comunque pensare ad una torta, dove ci siano vari elementi e consistenze. Inoltre saprete senz’altro come si sposano bene le pesche con gli amaretti ed il cioccolato.

INGREDIENTI
Base

– 150 gr biscotti integrali
– 10 biscotti grancereale croccanti
– 50 gr farina mandorle
– 20 amaretti
– 100 gr cioccolato fondente
– 3 cucchiai zucchero di canna
– 30 gr burro
– 4 cucchiai di latte
Fondo alle Pesche
– 4 pesche nettarine
– 2 cucchiai zucchero di canna
– ½ bicchiere rhum
– 200 gr marmellata di pesche
Crema di Ricotta e Pesche
– 2 pesche
– 500 gr ricotta
– 150 gr yogurt bianco
– 150 ml panna fresca
– 1 baccello di vaniglia
– 120 gr zucchero
– 2 uova
– 2 cucchiai di fecola
PROCEDIMENTO
Per la base

– In un cutter tritare le mandorle con i biscotti, gli amaretti ed il cioccolato fondente
– Mettere tutto in una boule insieme allo zucchero di canna, il burro fuso ed il latte
– Impastare il tutto velocemente
– Preparare uno stampo tondo foderato con carta forno bagnata e strizzata, adagiare il composto e compattarlo bene con il dorso di un cucchiaio. Fare riposare in frigo
Per il fondo alle pesche
– Sbucciare tutte e 6 le pesche, farle a tocchetti e metterle in una padella con i 2 cucchiai di zucchero di canna ed il rhum e lasciarle rosolare ed insaporire per 5/6 minuti. Farle raffreddare.
– Sul fondo biscottato stendere la marmellata di pesche e versare i 2/3 delle pesche (le altre serviranno per essere unite alla crema di ricotta). Rimettere in frigorifero.
Per la crema di ricotta e pesche
– Incidere il baccello di vaniglia, raschiare i semini al suo interno e metterli in un pentolino a scaldare insieme alla panna fresca. Unire anche il baccello e lasciare andare a fuoco lento per qualche minuto. Spegnere, fare raffreddare e filtrare con un colino.
– In una boule lavorare con una frusta la ricotta con lo zucchero, unire lo yogurt, la panna alla vaniglia ormai raffreddata e le 2 uova
– Unire poi la fecola setacciata, mescolare ed amalgamare bene il tutto
– Unire infine le restanti pesche preparate, dare un’ultima mescolata e versare il tutto nella tortiera.
– Infornare a 180° per 50/60 minuti (dipende dai forni), fare raffreddare e riporre in frigo

Servire fredda con qualche fettina di pesca cruda, qualche amaretto tritato e se volete qualche goccia di cioccolato fuso
CONSERVARE IN FRIGO