Passatelli con veraci, mazzancolle e pomodorini confit

22 maggio 2012

La Romagna sarà sempre per noi la patria del buon cibo e la nostra famiglia, ovviamente, con le sue tradizioni, è fonte di grande ispirazione. Che bontà i passatelli romagnoli asciutti con il pesce, ti fanno realmente immaginare di essere già al mare, ne senti quasi il profumo…

INGREDIENTI(x 4 persone)
Per i passatelli

- 170 gr di pane grattugiato
- 230 gr di parmigiano grattugiato
- 1 cucchiaio di farina
- la scorza grattugiata di 1 limone
- un po’ di noce moscata
- 4/5 uova
- sale
Per il Sugo
- 1 kg di vongole veraci
- 16 mazzancolle
- 500 gr di pomodorini
- ½ bicchiere di vino bianco
- brodo di pesce o di verdure
- 2 spicchi d’aglio
- Olio EVO
- Sale
- 1 cucchiaino di zucchero
- qualche fogliolina e qualche fiore di timo fresco

PROCEDIMENTO
Per i Passatelli

- In una boule capiente mescolare il pangrattato, il parmigiano, la farina, il sale, la scorza del limone e la noce moscata
- Unire le uova ed impastare fino ad ottenere un impasto sodo, umido e un po’ duretto (per evitare quando lo schiacceremo che si rompano i passatelli)
- Avvolgerlo in una pellicola e farlo riposare in frigorifero
Per il Sugo
- Mettere le veraci in una ciotola capiente in ammollo un paio d’ore con acqua fredda e due pugni di sale grosso per farle spurgare
- Sciacquarle, eliminare quelle rotte e metterle in una padella capiente con olio e due spicchi d’aglio e farle andare a fiamma vivace
- Sfumare con vino bianco, fare evaporare l’alcol, mettere il coperchio e farle aprire
- Trasferire le vongole (scolate dalla loro acqua) con l’aiuto di una schiumarola in una terrina, sgusciarle (da tiepide) e tenerle da parte (tenerne qualcuna col guscio per decorare)
- Filtrare la loro acqua con l’aiuto di una pezzuola di cotone o una garza (per eliminare eventuali residui di sabbia) e tenerla da parte
- Sgusciare le mazzancolle, farle tostare un paio di minuti in un tegame con un po’ di olio poi unire le vongole con il loro sughetto
Per i pomodorini Confit
- Mettere i pomodorini tagliati a metà su una teglia da forno, cospargerli con lo zucchero ed un po’ di sale ed infornare a 130° per un’ora e mezza circa. Tenere da parte.
Cottura passatelli
- In una pentola capiente portare ad ebollizione del buon brodo di pesce o di verdure
- Prelevare l’impasto dei passatelli dal frigo, dividerlo in 4 panetti e, con l’apposito attrezzo, schiacciare un panetto alla volta direttamente dentro alla pentola del brodo in ebollizione cercando di creare dei passatelli lunghi
- Trascorsi uno o due minuti (tenerli belli sodi) prelevarli con una schiumarola e metterli nel tegame del sugo
- Unire anche i pomodorini confit e fare saltare il tutto delicatamente e brevemente affinché i passatelli si amalgamino bene al sugo aggiungendo anche un po’ di olio EVO

Servire guarnendo con qualche vongola ancora col suo guscio, qualche fogliolina e fiore di timo ed un filo di olio. Peperoncino a piacere.
N.B.: L’attrezzo per i passatelli è uno schiacciapatate con dei fori più grandi