Tortino caldo al cioccolato con gelato alla vaniglia

15 febbraio 2012

Un classico!

INGREDIENTI (per 12 tortini monoporzione)
- 6 uova
- 300 gr. di cioccolato fondente
- 80 gr burro
- 90 gr farina 00
- 220 gr zucchero
- 1 pizzico sale
- Gelato al gusto Vaniglia

PROCEDIMENTO
- Montare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere uno zabaione spumoso
- Montare a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale
- Nel frattempo fondere il cioccolato con il burro a bagnomaria (se vi sembra ancora troppo denso aggiungete poco latte – io amo mettere poco burro nei dolci)
- Aggiungere il cioccolato fuso ai tuorli
- Aggiungere a questo punto la farina setacciata
- Unire in ultimo gli albumi un po’ per volta mescolando dal basso verso l’alto (per mantenere più aria possibile)
- Imburrare degli stampini di alluminio (con burro pomata), infarinare (scuotendo farina in eccesso) e versare il composto su ogni stampino fino ad 1 cm o poco meno dal bordo (in cottura tenderà a gonfiarsi)
- Mettere in congelatore

Infornare all’occorrenza in forno pre-riscaldato a 200° per 14/15 minuti (dipende dal forno), aggiungere dello zucchero a velo sopra e servire con knell di un buon gelato alla vaniglia.

Note:
- Questo tortino è quello con il cuore morbido, che fa fuoriuscire dal suo interno una bella crema di cioccolato colante.
- E’ proprio per avere questo effetto che occorre congelarlo, così una volta che lo si inforna per consumarlo (essendo appunto congelato), avrà modo di cuocersi fuori gonfiandosi un po’, rimanendo però più liquido al suo interno. Diversamente non avremo questo effetto.
- Dai 12 minuti in poi tenetelo d’occhio, sarà pronto quando avrà gonfiato bene in superficie crepandosi un po’…..magari provate a sformarne uno su un piatto così vi regolerete