Linguine al profumo d’arancia con carciofi, bottarga e pistacchi

29 febbraio 2012

Questo piatto è frutto di un’attenta ricerca visto che sono una grandissima fan della bottarga. Dovevo però trovare un modo per esaltarla e celebrarla nella sua massima espressione..sono felicissima di quello che ne è venuto fuori! E’ per questo che sono veramente orgogliosa di consigliarlo anche ai miei amici sardi!

INGREDIENTI x 4 persone

- 500 gr linguine
- 3 carciofi violetti
- 2 spicchi d’aglio
- poco vino bianco
- 100 gr pistacchi (tostati, non salati)
- la scorza di un’arancia
- 80 gr bottarga di muggine da grattugiare (non quella già grattugiata)
- 1 bicchiere acqua di cottura della pasta
- olio EVO
- sale, pepe

PROCEDIMENTO

Preparazione Carciofi
- Pulire i carciofi tagliando un bel pezzo della parte superiore, una buona parte delle foglie esterne, tenere insomma i cuori (i gambi li terremo per un’altra ricetta)
- Tagliarli in spicchi (8 per ogni carciofo) e metterli a rosolare con olio e uno spicchio d’aglio.
- Sfumare con vino bianco, salare, pepare poco e continuare la cottura con coperchio (aggiungendo un mestolo di acqua) per circa 40 minuti finché diventeranno abbastanza teneri. Tenere da parte.

Preparazione Condimento a Freddo
-Utilizzare una parte della bottarga per ricavare alcune fettine sottili che terremo da parte perché ci serviranno per guarnire il piatto.
-Mettere i pistacchi sgusciati all’interno di un sacchetto da freezer e, con l’aiuto di un batticarne, pestarlo fino a ridurli in briciole. Tenerne un po’ da parte per guarnire il piatto.
-Prendere una boule bella capiente (che ci servirà per rimescolare la pasta con gli ingredienti che vanno a freddo) e strofinare sui bordi l’altro spicchio d’aglio.
-Grattugiare all’interno della stessa boule la restante bottarga con l’aiuto di una grattugia (utilizzando i fori medi, non quelli piccoli)
-Allo stesso modo e sempre nella boule grattugiare la scorza di un’arancia
-Unire i pistacchi tritati
-Unire olio a crudo sopra tutti questi ingredienti

Preparazione Finale Piatto
-Lessare la pasta in acqua bollente salata e scolarla molto al dente tenendo da parte una tazza di acqua di cottura che ci servirà per la mantecatura
-Finire di cuocere la pasta in una padella capiente dove avremo aggiunto i carciofi.
-Unire poco per volta l’acqua di cottura per mantecare bene e un po’ di olio
-Spegnere e versare la pasta nella boule degli ingredienti a crudo avendo cura di mescolare bene per fare in modo che tutto si amalgami

Servire con alcune fettine di bottarga sopra, qualche pistacchio tritato e un filo d’olio.