Brasato al primitivo con pure’ di patate alle nocciole

21 febbraio 2012

Amando il Sud e i suoi vini ecco la mia versione meridionale del brasato.

INGREDIENTI

- 1 kg polpa di manzo per brasato (4/6 persone)
- 2 carote
- 2 coste sedano
- 1 cipolla rossa
- 1 spicchio aglio
- 2 chiodi garofano
- pepe in grani
- 1 rametto rosmarino
- 2/3 foglie alloro
- olio EVO
- poco meno di una bottiglia di Primitivo di Manduria
- 4 patate medie
- 50 gr nocciole
- ½ lt latte
- 50 gr parmigiano
- sale, pepe, noce moscata

PROCEDIMENTO

Marinatura Carne
Mettere la sera prima il pezzo intero di carne in un contenitore in frigo a marinare con il vino, le verdure (sedano, carote, cipolla, aglio) tagliate a tocchetti, i chiodi di garofano, il pepe in grani, l’alloro e il rosmarino.

Cottura Brasato
Rosolare bene il pezzo di carne (scolato dalla marinata) su tutti i lati in un tegame con un filo di olio caldo. Tritare le verdure ed aggiungerle insieme al vino della marinata (senza rosmarino, alloro, chiodi di garofano e alloro). Salare e lasciare stufare a fuoco bassissimo con il coperchio (magari con l’aiuto di uno spargifiamma) per 3 ore circa.
Spegnere, lasciare raffreddare e tagliare la carne (da fredda). Frullare un po’ il sugo con un frullatore ad immersione e 1 cucchiaio di fecola (per addensare un po’).

Preparazione Puré
Lessare le patate, schiacciarle e metterle in una pentola con il latte caldo, unire le nocciole tritate, il sale e la noce moscata e cuocere per 15 minuti circa aggiungendo un po’ di olio. Mantecare con il parmigiano.

Servire il brasato caldo a fette con il suo sugo un po’ addensato ed il puré di patate e nocciole.